• {{searchSuggestions.title}}

Obbligo di Green Pass in Italia

{{item.title}}

A seguito dell’entrata in vigore del D.L. 127/2021, a tutti i lavoratori di imprese terze operanti per conto delle società di ENEL (appaltatori e subappaltatori), sarà richiesto di possedere, e a richiesta esibire, la certificazione verde Covid-19 (Green Pass) prima dell’accesso alle sedi e/o installazioni del gruppo.

A coloro che saranno trovati sprovvisti di tale certificazione verrà impedito l’accesso alle sedi e/op luoghi di lavoro aziendali, mentre tale obbligo non va considerato applicabile ai lavoratori esenti da vaccinazione in base alla certificazione medica rilasciata secondo criteri definiti dalla circolare del Ministero della Salute.

La certificazione verde verrà richiesta direttamente dal personale di vigilanza/portineria attivato da ENEL nelle sedi presidiate, mentre per quelle non presidiate tale verifica verrà eseguita direttamente dagli incaricati dell’impresa appaltatrice/subappaltatrice, i quali dovranno inoltrare ai propri referenti contrattuali ENEL e con cadenza settimanale un report di verifica giornaliera riportante i dati cumulati dei controlli e dei relativi esiti.

Enel si riserva comunque di eseguire dei controlli diretti a campione sui lavoratori operanti all’ingresso delle proprie sedi.

Contiamo sulla collaborazione di tutti per proseguire sulla strada del rientro alla normalità.