Nuove regole per le violazioni di Salute e Sicurezza

Enel, con l’obiettivo di ridurre i rischi in tema di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro, attua con rigore la selezione e la gestione dei contractors che lavorano per il Gruppo e procede ad una attenta valutazione degli stessi in caso di eventi conseguenti a violazioni della normativa vigente in tema di salute e sicurezza dei lavoratori da parte degli appaltatori.
E’ stata introdotta una nuova disciplina interna che regola i casi di violazioni in materia di salute e sicurezza che danno luogo ad una sospensione e di reiterazione delle stesse; in particolare vengono monitorati l’accadimento e la rilevanza delle suddette infrazioni in un triennio di osservazione (si tiene conto, infatti, delle violazioni eventualmente accadute nel triennio precedente l’evento in esame).
La reiterazione di tali eventi nel triennio di riferimento conduce ad una valutazione dell’impresa appaltatrice e all’eventuale assunzione di provvedimenti conseguenti da parte di Enel.
Il Gruppo Enel, infatti, è focalizzato nell’individuazione dei contractors che garantiscono i migliori standard in tema di salute e sicurezza sul lavoro, con i quali ha intenzione di continuare a sviluppare opportunità di business in tutti i paesi in cui il Gruppo opera.