“Nelle nostre attività è fondamentale l’apporto dei fornitori ed è per questo che selezioniamo i migliori partner, in grado di garantire qualità e sostenibilità. Per raggiungere questo risultato, abbiamo sviluppato un processo di qualificazione che mette in luce le capacità tecniche e organizzative di ogni fornitore, valutandone al tempo stesso la solidità e l’onorabilità; inoltre, in ottica Open Power, manteniamo aperto un canale di comunicazione continuo con le aziende, condividiamo le valutazioni delle loro performance attraverso il Vendor Rating e collaboriamo per migliorarle, durante l’intero ciclo contrattuale.”

Tutto questo avviene all’interno di un processo di Procurement ben definito, articolato e aperto alle specificità di ciascun fornitore. Consideriamo le aziende con cui ci interfacciamo come membri della nostra stessa squadra, dotati di caratteristiche e individualità che arricchiscono il portfolio delle soluzioni messe a disposizione di Enel, rispettiamo le specificità locali e consideriamo diversità e innovazione come valori aggiunti.

Per questi motivi, il nostro processo decisionale non può che essere trasparente e condiviso. Per gli stessi motivi, consideriamo il rispetto degli standard etici un presupposto imprescindibile per avviare e mantenere una solida relazione cliente-fornitore.

Ogni giorno, aziende di ogni tipo entrano in contatto con Enel: giovani startup e brand affermati, laboratori di ricerca e agenzie di comunicazione, specialisti tecnici e tecnologici, fornitori di servizi. Global Procurement rappresenta il primo punto di accoglienza – una responsabilità di cui siamo consapevoli e orgogliosi al tempo stesso. Il nostro impegno quotidiano è un grande progetto di apertura e miglioramento continuo, perché sottoponiamo noi stessi agli stessi criteri di qualità e sostenibilità che cerchiamo in chi vuole diventare un fornitore Enel.